Alla scoperta del territorio

Lombardia

Caratteristiche del Territorio

La Lombardia è una delle regioni protagoniste dell’Italia settentrionale. La superficie è suddivisa tra Pianura (La famosa Pianura Padana), zone montuose e zone collinari. La regione è attraversata da decine di fiumi (tra cui il Po, fiume più grande d’Italia) ed è bagnata da centinaia di laghi di origine naturale e artificiale.

Il clima della Lombardia, per quanto definibile di tipo temperato subcontinentale, si presenta molto variegato a causa delle diverse conformazioni naturali presenti sul territorio: montagne, colline, laghi e pianura.

Caratteristiche Gastronomiche

Per via delle diverse vicende storiche e della varietà del suo territorio, la cucina lombarda presenta una tradizione culinaria molto variegata: se per i primi piatti la cucina lombarda spazia da risotti (Risotto alla milanese, alla monzese o alla Pilota), a zuppe e pasta ripiena (Ravioli o Casonsei), a una variegata scelta di secondi piatti di carne (Ossobuco, Cassoela, Bruscitti…) si aggiungono piatti di pesce della tradizione dei numerosi laghi e fiumi lombardi (Trota, anguilla e Rane). Tramandata dai secoli precedenti la tradizione della Polenta ha sempre caratterizzato la cucina lombarda.

Famosa anche per la qualità dei formaggi e salumi prodotti nelle varie parti della regione, ricordiamo tra questi il Gorgonzola, Taleggio, Bresaola e Salame Milano.

I dolci più famosi e diffusi in tutto il territorio nazionale per associazione alle festività del Natale e della Pasqua sono il Panettone e la Colomba.

Caratteristiche Enologiche

Le più celebri zone di produzione di vino sono l’Oltrepò Pavese, in provincia di Pavia, la Franciacorta, zona collinare a sud del lago d’Iseo, l’area morenica attorno al Lago di Garda, e la Valtellina, in cui vini vengono coltivati sui tipici terrazzamenti che permettono la coltivazione sui terreni montani molto ripidi e una maggiore insolazione alle vigne.

Celebri vini DOC della regione sono il Buttafuoco, la Bonarda e il Sangue di Giuda, vino rosso dolce non passito, dell’Oltrepò pavese, il Curtefranca ed il Cellatica, della Franciacorta, ed il Lambrusco Mantovano.